>> L'OASI SI PRESENTA >>  LISTA DELLE PIANTE DELL'OASI >> RUBUS ULMIFOLIUS

Rubus ulmifolius Schott
Rovo comune

SISTEMATICA E TASSONOMIA
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida (Rosidae)
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae

CARATTERISTICHE
Pianta arbustiva perenne, sempreverde, sarmentosa, avente una grossa radice legnosa pollonifera da cui si dipartono lunghi turioni di 50 - 150 (300) cm che si presentano in posizione sub-eretta o arcuata poi ricadente e con gemma apicale radicante; di colore violaceo o arrossato e pruinoso, 6 - 10 mm, la forma pentagonale-scanalata e ricoperti di peli stellati, semplici o fascicolati e muniti di robusti aculei alla base e adunchi.
Foglie alterne, palmate e picciolate con (3) 5 foglioline di colore verde cupo, glabre nella faccia superiore mentre quella inferiore bianca e tomentosa per la presenza di densa peluria (c. 40/50 peli x c.q.); fogliolina terminale obovata a base arrotondata e presenza di mucrone di (8) 10 - 15 mm e con nervatura evidente ; lamina irregolarmente dentata ; gli altri segmenti sono palmato-ellittici con lembo dentato (i minori ellittici e rivolti verso il basso 1,5 - 3 x 3-4,5 cm; i maggiori sono i mediani , patenti e di forma obovato-acuminata 5 x 6 cm); il picciolo presenta piano, glabro e provvisto di 6 - 10 aculei falciformi; stipole lineari di c. 1 mm.
Infiorescenza formante una pannocchia terminale piramidata senza brattee e con presenza di foglie a 3- 5 lobi con pagina superiore coriacea e verde - scura mentre la pagina inferiore bianco tomentosa, gli aculei sono di numero variabile 3 - 14 di (3) 5 - 8 (9) mm alla base.
Fiori riuniti in gruppi apicali picciolati (con presenza di aculei) abbondantemente tomentosi e calice con 5 sepali ovali e lungamente acuminati, bianco-tomentosi, glanduliferi e riflessi (3 - 7 mm) verso il basso alla fruttificazione.
Petali 5 rosa o raramente bianchi, pi lunghi del calice, di forma ovale o sub-orbicolare (9 - 13 mm); antere pelose su numerosi stami bianchi o rosei come gli stili.
Il frutto multiplo (mora) un drupeto (polidrupa) formato da drupeole riunite intorno a un ricettacolo prima rosso, poi nero e lucido a maturazione, dal di circa 1 cm e contenente ognuna un piccolo seme obovoide, compresso, con sutura longitudinale, apice troncato, base ristretta, arrotondata, di 2,5-3 x 1,8-2,2, superficie reticolato-alveolata, opaca, brunastra.
NP - P caesp
Antesi: Maggio-Luglio

COROLOGIA E DISTRIBUZIONE GENERALE
Euri-Medit. - Entit con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).
Europ. - Areale europeo.
Distribuzione in italia: Presente in tutte le regioni.

DISTRIBUZIONE E HABITAT IN EMILIA-ROMAGNA
Terreni incolti, lungo sentieri, boschi ripariali, macerie.

SEGNALAZIONI NELL'OASI
DATA STAZIONE RILEVATORE NOTE
09/04/2017 Lungo Reno Sirotti Maurizio Visita guidata flora spontanea
09/04/2017 Prato incolto davanti a Casa Natura (dal bombolone) Sirotti Maurizio Visita guidata flora spontanea
20/10/2013 Lungo Reno Andrea Serra (Ecosistema)

Webmaster: Ecosistema scrl
Consulenze e Servizi per la conservazione della Natura e lo sviluppo ecosostenibile - Copyright 2006-2013 Ecosistema scrl