>> L'OASI SI PRESENTA >>  LISTA DELLE PIANTE DELL'OASI >> POTENTILLA REPTANS

Potentilla reptans L.
Cinquefoglia, Erba pecorina, Cinquefoglia comune

SISTEMATICA E TASSONOMIA
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida (Rosidae)
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae
Specie congeneri abbastanza simili a Potentilla reptans (fiori gialli e foglie a 5÷7 elementi) sono:
- Potentilla argentea L.- Cinquefoglia bianca, che si distingue per rosette basali assenti all'antesi e per essere pianta con densi peli lanosi ed appressati ed increspati; foglie divise in 5(3) segmenti stretti, cuneati alla base e profondamente incisi nella metà superiore in 2-7 grossi denti disuguali sopra verdi sotto bianco-tomentose. Presente anche in Emilia-Romagna.
- Potentilla aurea L. subsp. aurea - Cinquefoglia fior d'oro, che si distingue per stipole delle foglie basali ovali-lanceolate, lievemente pelose e di colore bruno; foglie basali glabre con peli argentisni sul bordo; assenza di peli stellati. Presente anche in Emilia-Romagna.
- Potentilla cinerea Chaix ex Vill. - Cinquefoglia cenerina, che si distingue per foglie con peli stellati di 10÷30 raggi tutti della stessa lunghezza. Assente in Emilia-Romagna.
- Potentilla crantzii (Crantz) Beck ex Fritsch subsp. crantzii - Cinquefoglia di Crantz, che si distingue per stipole brune ovali-lanceolate e foglie e fusti pelosi. Presente anche in Emilia-Romagna.
- Potentilla heptaphylla L. - Cinquefoglia a sette foglie , che si distingue per foglie a a (5)-7-9 segmenti oblanceolato-spatolati ; fusto e foglie con piccoli tubercoli su cui sono inseriti i peli. Presente anche in Emilia-Romagna.
- Potentilla hirta L. - Cinquefoglia irta, che si distingue per fusti e foglie senza ghiandole; foglie formate da 5÷7 foglioline, ciascuna con 3÷7 segmenti lineari con 3÷8 denti per lato. Assente in Emilia-Romagna, ma segnalata spesso per errore.
- Potentilla tabernaemontani Asch. - Cinquefoglia primaticcia, che si distingue per essere pianta irsuto-cinerina per peli semplici abbondanti ± patenti, mai stellati o ghiandolari; fusti legnosi striscianti con rosette a livello del suolo, alla base delle quali sono inseriti rami fiorali; foglie basali generalmente con 5 segmenti; stipole lineari lesiniformi. Presente anche in Emilia-Romagna.
- Potentilla pusilla Host - Cinquefoglia pelosetta, che si distingue per peli stellati abbondanti sulla pagina inferiore delle foglie e dei fusti; peli stellati a 3÷10 raggi, tutti circa della stessa lunghezza. Presente anche in Emilia-Romagna.
- Potentilla recta L. - Cinquefoglia diritta, che si distingue per essere pianta con peli semplici allungati, patenti flessuosi e peli ghiandolari; rosette basali generalmente assenti al momento dell'antesi, fusti robusti eretti alti sino a 70 cm; foglie basali a 5÷7 segmenti lineari-lanceolati con 7÷15 denti per lato; 4÷7 foglie cauline. Presente anche in Emilia-Romagna.

CARATTERISTICHE
Pianta perenne, erbacea, con radice a fittone, fusti striscianti, stoloniferi e radicanti ai nodi, stoloni rossastri, lunghi sino a 1 metro; tutta la pianta presenta una pelosità ± scarsa. Altezza 10÷30 cm.
Le foglie basali sono lungamente peduncolate e profondamente pennate, divise in 5 o raramente 7 lobi oblungo-ovati, di colore verde su entrambe le pagine sono glabre o pubescenti, con margine grossolanamente dentato con 6÷7 denti per lato. Alla base delle foglie, adnate al peduncolo, son presenti stipole fogliacee. Le foglie cauline sono simili alle basali, ma minori e subsessili.
I fiori sono solitari, ermafroditi, attinomorfi, pentameri, ascellari alle foglie basali, su peduncoli eretti, misurano 1÷2 cm di Ø, di colore giallo oro.
Il calice verde, persistente è formato da 5 sepali pelosi, triangolari-ovati ad apice ottuso, presente l'epicalice; ovario supero.
La corolla è composta da 5 petali + lunghi del calice, obcordati ad apice smarginato; numerosi stami disposti in 3 serie, villosi nella metà inferiore ed inseriti direttamente sul calice; antere ellissodi, prima di colore giallo poi marrone; numerosi carpelli liberi; stili caduchi, elicati.
I frutti sono composti da acheni aggregati, pelosi.
H ros - Emicriptofite rosulate
Antesi: maggio÷settembre

COROLOGIA E DISTRIBUZIONE GENERALE
Paleotemp. - Eurasiatiche in senso lato, che ricompaiono anche nel Nordafrica.
Subcosmop. - In quasi tutte le zone del mondo, ma con lacune importanti.
Distribuzione in Italia: Specie comune, presente in tutto il territorio.

DISTRIBUZIONE E HABITAT IN EMILIA-ROMAGNA
Negli incolti, prati poveri e umidi, tra i ruderi e le macerie, nelle vicinanze degli stagni o fossi, al margine dei sentieri e delle strade.

SEGNALAZIONI NELL'OASI
DATA STAZIONE RILEVATORE NOTE
09/04/2017 Prato incolto davanti a Casa Natura (dal bombolone) Sirotti Maurizio Visita guidata flora spontanea
09/06/2013 Prati incolti in libera evoluzione lungo sentiero Sirotti Maurizio Visita addestramemento flora spontanea

Webmaster: Ecosistema scrl
Consulenze e Servizi per la conservazione della Natura e lo sviluppo ecosostenibile - Copyright © 2006-2013 Ecosistema scrl