>> L'OASI SI PRESENTA >>  LISTA DELLE PIANTE DELL'OASI >> MEDICAGO MINIMA

Medicago minima (L.) L.
Erba medica minima

SISTEMATICA E TASSONOMIA
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida (Rosidae)
Ordine: Fabales
Famiglia: Fabaceae
Sinonimi: Medicago minima (L.) Bartal var. minima

CARATTERISTICHE
Pianta erbacea annua, alta 10-30 cm, con fusti diffusi, sparsamente pubescenti.
Foglie con stipole (2x5 mmm) triangolari intere o con dentelli indistinti alla base e segmenti da ellittici a rombici (4 x 7 mm), con nervature laterali raggiungenti il margine, quindi dentellato.
L'infiorescenza č un racemo 4-5floro, con asse comune lungo circa quanto la foglia.
Fiore ermafrodita, dialipetalo zigomorfo (4 mm) con calice gamosepalo di 3 mm e corolla papilionata gialla.
Camara discoidea, ovoidea o subglobosa di 2,5-3,4 mm di diametro, con 3-5 spire lasse, spinulose e 3 semi per spira di 1,8-2 mm giallo-brunastri.
T scap - Terofite scapose
Antesi: maggio-luglio

COROLOGIA E DISTRIBUZIONE GENERALE
Euri-Medit. - Entitą con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).
Asiatica - Pianta del continente asiatico.
Distribuzione in Italia: Presente in tutto il territorio.

DISTRIBUZIONE E HABITAT IN EMILIA-ROMAGNA
Prati magri, steppici e aridi.

SEGNALAZIONI NELL'OASI
DATA STAZIONE RILEVATORE NOTE
09/04/2017 Prato incolto davanti a Casa Natura (dal bombolone) Sirotti Maurizio Visita guidata flora spontanea
09/06/2013 Prati incolti in libera evoluzione lungo sentiero Sirotti Maurizio Visita addestramemento flora spontanea

Webmaster: Ecosistema scrl
Consulenze e Servizi per la conservazione della Natura e lo sviluppo ecosostenibile - Copyright © 2006-2013 Ecosistema scrl