>> L'OASI SI PRESENTA >>  LISTA DELLE PIANTE DELL'OASI >> HUMULUS LUPULUS

Humulus lupulus L.
Luppolo comune

SISTEMATICA E TASSONOMIA
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida (Hamamelidae)
Ordine: Urticales
Famiglia: Cannabaceae
E' presente in Italia anche Humulus japonicus Siebold & Zucc ( = Humulus scadens (Lour.) Merrill), luppolo del Giappone, pianta coltivata per ornamento e ora anche subspontanea, soprattutto in Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia e Toscana; assai simile a H. lupulus, è pianta annua, erbacea, più gracile con foglie pentalobate di colore verde chiaro.

CARATTERISTICHE
E’ una pianta perenne e dioica con grosso rizoma carnoso e ramificato dal quale si sviluppano in primavera i fusti legnosi, striati e ramosi, alti da 3 a 7 metri, che incapaci di sostenersi si avvinghiano con le piccole spine uncinate di cui sono rivestiti, a qualsiasi sostegno vicino.
Le foglie portate da lunghi piccioli spinulosi, sono normalmente opposte sui nodi e divengono alterne nelle infiorescenze femminili; hanno la lamina a contorno circolare, cuoriforme e sono divise in tre-cinque lobi ovali-ellittici, con apice acuto e margine acutamente dentato e mucronato, quelle più alte meno lobate e le terminali generalmente intere.
I fiori delle piante maschili (staminiferi) sono riuniti in pannocchie ricche pendule all’apice dei rami, hanno 5 petali di colore bianco-giallognolo e 5 stami; quelli delle piante femminili (pistilliferi) posti a due a due, all’ascella di brattee fogliacee ovate e acuminate riunite in amenti a formare caratteristici coni ovoidali, che circondano l'ovario sormontato da 2 stimmi allungati e pelosi
Il frutto composto (Achenocono) formato da frutticini di circa 3 mm, cinerini, subrotondi, avvolti dalle brattee accresciute e diventate di consistenza cartacea con la superficie tappezzata da numerose ghiandole secernenti una sostanza resinosa gialla.
P lian - Fanerofite lianose.
Antesi: Maggio - agosto

COROLOGIA E DISTRIBUZIONE GENERALE
Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.
Europ.-Caucas. - Europa e Caucaso.
Distribuzione in Italia: Comune nell'Italia Settentrionale ed Appennino fino all'Abruzzo, più rara nelle zone mediterranee e isole

DISTRIBUZIONE E HABITAT IN EMILIA-ROMAGNA
Margine dei boschi umidi, fossi, incolti, siepi prediligendo ambienti freschi e terreni fertili, dal piano fino a 1.200 m.

SEGNALAZIONI NELL'OASI
DATA STAZIONE RILEVATORE NOTE
20/10/2013 Lungo Reno Andrea Serra (Ecosistema)

Webmaster: Ecosistema scrl
Consulenze e Servizi per la conservazione della Natura e lo sviluppo ecosostenibile - Copyright © 2006-2013 Ecosistema scrl