>> L'OASI SI PRESENTA >>  LISTA DELLE PIANTE DELL'OASI >> HYPERICUM PERFORATUM

Hypericum perforatum L.
Erba di San Giovanni comune

SISTEMATICA E TASSONOMIA
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida (Dilleniidae)
Ordine: Theales
Famiglia: Clusiaceae
Sinonimi: Hypericum perforatum L. subsp. perforatum; Hypericum perforatum L. subsp. veronense (Schrank) Frohlich; Hypericum perforatum L. subsp. angustifolium (DC.) Gaudin
Specie simili sono:
- Hypericum maculatum Crantz subsp maculatum (Erba di S. giovanni delle Alpi), che si distingue per fusto tetrgono, foglie quasi prive di punti traslucidi, ma con ghiandole scure sepali ovali ed ottusi senza ghiandole al margine, petali con ghiandole nere diffuse. Pianta autoctona non presente in Emilia-Romagna.
- Hypericum tetrapterum Fr. (Erba di S. Giovanni alata), pianta dei luoghi umidi che si distingue per il fusto alato, foglie ricche di punti traslucidi, sepali lanceolati e acuti interi, senza ghiandole, fiori con petali più brevi del calice. Presente in tutto il territorio. Pianta autoctona presente in Emilia-Romagna.

CARATTERISTICHE
Pianta perenne, erbacea, rizomatosa, fusti glabri, prostrati e lignificati alla base, con rami orizzontali afilli ± arrossati, rami fiorieri eretti e ramosi, con steli che presentano 2 rilievi che danno l'impressione di stelo appiattito. La pianta raggiunge il metro di altezza.
Le foglie sono opposte, quasi sessili o con brevi peduncoli, hanno lamina ovato-lanceolata cosparsa di ghiandole traslucide che in trasparenza sembrano forellini e ghiandole scure sul bordo.
I fiori sono riuniti in corimbi apicali multiflori, di colore giallo-oro; hanno 5 sepali acuti interi, con ghiandole nere al margine e 5 petali ovali, asimmetrici, dentatellati, con ghiandole scure sul bordo.
I frutti sono capsule triloculari setticide di 5-9 mm, da ovoide a subconiche, rossastre, con 2 linee longitudinali per ogni valva e ghiandole rossastre, oblunghe e oblique ai lati. Semi cilindrici o ellittici, a volte ricurvi, con superficie reticolata, rossi o rosso-nerastri, che misurano 0,8-1 mm.
H scap - Emicriptofite scapose.
Antesi: maggio÷settembre

COROLOGIA E DISTRIBUZIONE GENERALE
Cosmop. - In tutte le zone del mondo, senza lacune importanti.
Paleotemp. - Eurasiatiche in senso lato, che ricompaiono anche nel Nordafrica.
Distribuzione in Italia: Presente in tutto il territorio.

DISTRIBUZIONE E HABITAT IN EMILIA-ROMAGNA
Prati aridi, margini delle strade, luoghi erbosi e incolti; 0÷1.600 m s.l.m.

SEGNALAZIONI NELL'OASI
DATA STAZIONE RILEVATORE NOTE
09/04/2017 Prato incolto davanti a Casa Natura (dal bombolone) Sirotti Maurizio Visita guidata flora spontanea
09/06/2013 Prati incolti in libera evoluzione lungo sentiero Sirotti Maurizio Visita addestramemento flora spontanea

Webmaster: Ecosistema scrl
Consulenze e Servizi per la conservazione della Natura e lo sviluppo ecosostenibile - Copyright © 2006-2013 Ecosistema scrl