>> L'OASI SI PRESENTA >>  LISTA DELLE PIANTE DELL'OASI >> CAREX PENDULA

Carex pendula Huds.
Crice maggiore

SISTEMATICA E TASSONOMIA
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Liliopsida (Commelinidae)
Ordine: Cyperales
Famiglia: Cyperaceae

CARATTERISTICHE
Pianta erbacea perenne di grandi dimensioni, che si presenta in cespugli densi alla base, avvolti da guaine sfibrate bruno-rossastre.
Il fusto erbaceo eretto e robusto, trigono e liscio, foglioso anche superiormente; presenta un rizoma sotterraneo con radici fascicolata secondarie.
Le foglie sono lineari (larghe 7-15 mm) glabre, lucide e pi brevi del fusto, a 3 nervature evidenti.
L'infiorescenza apicale allungata di 10-40 cm, unilaterale; la porzione superiore maschile unica (5-7 cm); le inferiori, femminili (5-15 cm), multiflore, pendule, variegate per le glume scure e gli otricelli verdi, con guaine allungate guainanti.
I fiori sono poco appariscenti; il perianzio assente, sostituito da glume rosso-brune, acute e glabre; i maschili ridotti a 3 stami; i femminili con 3 carpelli, ovario uniloculare con 1 stilo a 3 stimmi
I frutti sono pseudanteci di (2,3)2,8-3,2 x 1-1,3 mm, eretto-patenti o patenti, ovoidi, trigoni, verdi o brunastri, spesso punteggiati di rosso, con solo 2 nervi prominenti, bruscamente ristretti in un breve becco di 0,4-0,5 mm, liscio. I semi sono acheni di 1,5-1,8 x 0,8-1,1 mm, obovati, trigoni, paglierini.
H caesp | He
apr-mag

COROLOGIA E DISTRIBUZIONE GENERALE
Corologia Eurasiatica. Nativa dell'Europa, viene riportata anche per il Medio oriente e il Nord Africa. stata introdotta in Nuova Zelanda e si sta diffondendo allo stato selvatinco negli Stati Uniti (dov' segnalata negli stati di Washington e Virginia).
In Italia era un tempo comune in tutto il territorio, attualmente pi rara e con distribuzione pi frammentata per la distruzione/riduzione degli habitat ottimali. segnalata come presente in tutte le regioni, ad eccezione della Valle d'Aosta, dov' incerta.

DISTRIBUZIONE E HABITAT IN EMILIA-ROMAGNA
Pianta nitrofila, debolmente igrofila, che pu adattarsi sia ad ambienti pi o meno mesici, su suoli pesanti e argillosi (faggete, pioppeti, frassineti umidi, ontaneti) sia a suoli con forte ristagno idrico, vicino ai ruscelli.

SEGNALAZIONI NELL'OASI
DATA STAZIONE RILEVATORE NOTE
14/05/2017 Rio Conco Andrea Serra (Ecosistema)
05/04/1989 15/06/1989 Rio Conco Andrea Serra (Ecosistema)

Webmaster: Ecosistema scrl
Consulenze e Servizi per la conservazione della Natura e lo sviluppo ecosostenibile - Copyright 2006-2013 Ecosistema scrl